Informazioni utili per chi vuole festeggiare il Carnevale 2019 a Barcellona

Carnevale 2019 a Barcellona

L’edizione del prossimo carnevale di Barcellona si svolgerà a partire dal 28 febbraio per concludersi il 5 marzo 2019. Il carnevale a Barcellona prende un nome davvero interessante ossia Carnestoltes, un termine catalano che richiama in maniera piuttosto fedele l’origine religiosa della festa. Carnestoltes nasce infatti dalla contrazione della parola carne con il termine toltes, che nel vernacolo locale significa proprio eliminate. L’omaggio è chiaro e celebra l’inizio del periodo di Quaresima, nel quale il consumo della carne per le popolazioni cristiane era proibito o limitato ad alcuni giorni specifici. Ne deriva che il Carnevale è un periodo che precede una privazione e come tale vuole essere una festa. In pochi luoghi al mondo è possibile festeggiare a regola d’arte come in Spagna e la città catalana non è certo un’eccezione. Per Carnevale sono previsti moltissimi eventi che si snodano lungo il percorso cittadino in un festoso carrozzone tutto da scoprire.

Le sfide gastronomiche: culmine del Carnevale Barcellona 2019

Chi si troverà a visitare Barcellona durante la festività del carnevale avrà la possibilità di indugiare in una delle tante competizioni a carattere gastronomico che sono in programma in più quartieri della città. Prima dell’ideale periodo di riduzione della carne, la città fa proprio della celebrazione di questo alimento il centro delle sfide che animeranno i mercati dei diversi quartieri. Questa sarà l’occasione perfetta per provare delle specialità a base di carne speziata, tra cui le mitiche salsicce catalane conosciute con il nome botifarra, che avvolgeranno il palato con le loro sensazioni gradevolmente piccanti. Inoltre, sarà possibile provare tante tortillas, interpretate in maniera originale rivisitando dei piatti della cucina locale, nonché moltissime tapas di pesce e verdura. Sarà un vero e proprio paradiso per tutti coloro che apprezzano la cucina piccante, nonché un ottimo modo per imparare a conoscere delle tradizioni culinarie proveniente da paesi lontani e nella fattispecie i piatti tipici della cucina catalana.

Carnevale a Barcellona: gli appuntamenti imperdibili

In tutta la città si respirerà aria di festa durante le celebrazioni del Carnevale. Infatti, durante il weekend tra giovedì grasso e martedì grasso verrà assegnato il premio Pimiento de Oro, un riconoscimento che viene conferito all’esercizio commerciale che si è impegnato maggiormente per la decorazione delle proprie vetrine. Assistere a quest’ambita premiazione rappresenta un modo ideale per immergersi nella cultura locale. Il Carnevale culminerà il martedì grasso con la sfilata tradizionale che coinvolge la città intera. Il percorso dei carri mascherati il cui obiettivo è quello di imitare il famosissimo carnevale di Rio, si snoderà a ritmo di musica latina lungo tutta l’Avinguda del Paral-lel. Per coloro che si trovano a Barcellona in questo periodo, partecipare ai festeggiamenti della Grand Rua da Carnaval è un appuntamento immancabile. Inoltre, è possibile prendervi parte in ogni momento del suo percorso: la zona interessata è centrale e si colloca tra il Raval e il quartiere del Poble Sec.

Oltre il Carnevale: cosa fare a Barcellona con qualche giorno in più a disposizione

Per chi lo desiderasse, con un giorno a disposizione è possibile spingersi fino al Carnevale di Sitget, manifestazione che si svolge ogni anno sulla Costa Brava. Si tratta di un insieme di sfilate decisamente più trasgressive rispetto a quelle di stampo più tradizionale che si snodano lungo le strade centrali di Barcellona. Particolarmente interessante è il colorato funerale del Carnevale, che coincide con il mercoledì delle ceneri. Per chi desidera rimanere a Barcellona, è possibile godere di qualche attimo in spiaggia. La Playa de Barceloneta, che si trova ad est rispetto al centro della città catalana e può essere raggiunta comodamente con un breve tragitto a bordo dei mezzi pubblici, rappresenta uno dei luoghi più iconici di Barcellona. Si tratta di una meta in cui convergono turisti e locali, provenienti soprattutto dall’adiacente quartiere della Barceloneta, un borgo anticamente abitato in prevalenza da pescatori, che mantiene tuttora un fascino particolare. Durante il Carnevale è possibile esplorare questa zona senza la folla che generalmente si trova durante i mesi estivi: un’occasione imperdibile per visitare una delle più autentiche aree del capoluogo catalano.