Gli eventi di Natale 2019 a Barcellona

L’inverno a Barcellona è scandito anche da appuntamenti ricchi di tradizione e suggestione. E niente, in questa stagione, è più suggestivo del Natale. Momento al quale vengono dedicati, per circa un paio di settimane, diversi quanto imperdibili eventi. Come questi quattro, i più importanti in assoluto.

1. I mercatini della città catalana

Il Natale a Barcellona non potrebbe essere rappresentato in maniera più esemplare se non dai meravigliosi mercatini natalizi, perfetti per godersi l’atmosfera magica di questa festività. La Fira de Santa Llúcia, il più antico mercatino della città, si trova in Avenida de la Catedral. Con quasi trecento bancarelle, qui è possibile acquistare di tutto, mentre i piccoli possono chiedere i doni al gigante Tió. Il mercatino, aperto da fine novembre fino al 23 dicembre, dalle 11 alle 20:30 durante la settimana e dalle 10 alle 21:30 nei festivi. Un altro mercatino tradizionale si trova vicino alla mitica Sagrada Familia; qui la gamma di prodotti è davvero ampia: dagli alberi agli ornamenti di Natale, intervallati da specialità alimentari come il torrone e churros. Anche questo mercatino è aperto fino al 23 dicembre, dalle 10 alle 21 da lunedì a sabato e fino alle 22 nelle serate festive. Infine, un mercato di recente introduzione in città si trova a Port Vell: si tratta di un’attrazione attiva fino al 5 gennaio e pensata per un pubblico giovane, grazie alla gigantesca ruota panoramica e il presepe acquatico. La facciata dell’edificio centrale del porto di Barcellona verrà illuminata con uno spettacolo di luci e musica, da ammirare mentre si sorseggia un vin brulè.

2. Foodies a Barcellona: dove andare

Barcellona rappresenta durante tutto il corso dell’anno una delle città di riferimento per gli amanti del cibo gourmet, grazie alla sua gastronomia ricca di influenze europee. Non bisogna dimenticare che l’alta cucina moderna ha trovato nei decenni recenti il suo culmine proprio nei pressi della città catalana, da sempre luogo d’incontro di popoli e culture diverse. È nel cibo popolare però che questa città riesce a dare molte soddisfazioni, in particolare in quello preparato appositamente per le feste. Dal 21 al 29 dicembre, il Poble Espanyol si convertirà in uno scenario idilliaco natalizio, un enorme mercatino di Natale, con moltissimi stand gastronomici perfetti per assaggiare le specialità alimentari locali, degustare vini e birre artigianali nonché il tipico vermouth catalano, vera specialità della città. Anche i bambini saranno coinvolti in molte attività, tra cui la scoperta del magico mondo di Tió e le rappresentazioni dei presepi viventi. Per avere un ricordo che unisca le generazioni, ci si può scattare una foto di fronte alla gigantesca palla di neve.

3. Shopping di Natale

Per dello shopping in puro stile natalizio, quest’anno Käthe Wohlfahrt, il rinomato negozio tedesco di decorazioni, sarà presente nel quartiere gotico. In una sorta di viaggio nel viaggio, sembrerà di essere trasportati in Germania, con lo staff che indossa il tipico costume e l’intero negozio ambientato come la città del Natale. Qui si troveranno aree dedicate ai prodotti più svariati: dai presepi agli orologi a cucù, dagli schiaccianoci fino a oggetti creati esclusivamente in onore di Barcellona dallo staff, ispirati alle opere di Gaudì o al tradizionale caganer. In generale, in questo periodo sarà una gioia perdersi tra gli alberi di Natale installati lungo le vie più frequentate di Barcellona, decorate con le installazioni artistiche che richiamano atmosfere fumettistiche. Infine, è d’obbligo un giro alla famosa mangiatoia di piazza Sant Jaume.

4. Capodanno ed Epifania: cosa fare

La festa non termina certo dopo Natale in una città come Barcellona: la città catalana è anche il luogo adatto dove salutare l’arrivo dell’anno nuovo. Per unirsi alla folla festosa l’ideale è dirigersi verso il Palau Nacional, dove sulla strada antistante si terrà il conto alla rovescia per attendere i dodici rintocchi (e l’immancabile rito delle “doce uvas”, i chicchi d’uva da mangiare per buon auspicio) con spettacoli di luce, acqua, musica e fuochi d’artificio. L’appuntamento più atteso è per il pomeriggio del 5 gennaio, quando grandi e piccini scenderanno in strada per accogliere i Re Magi, la cui corsa inizierà alle 18:00 da Avenida Marquès de l’Argentera, toccando tutti i luoghi centrali della città per terminare in Avenida Reina Maria Cristina.

Arrivare a Barcellona

Avete scelto il vostro preferito tra i tre principali eventi che animano il Natale in questa splendida terra? Ora non vi resta che prenotare un posto su uno dei traghetti per la Barcellona e partire.