I nostri consigli su come vestirsi per un lungo viaggio in nave

Consigli su come vestirsi per un lungo viaggio in nave

Viaggiare in nave è una delle modalità preferite dagli italiani. I viaggi via mare regalano esperienze indimenticabili, oltre che splendidi panorami in cui la natura è la protagonista. Tuttavia può non essere semplice sapere come vestirsi per affrontare un lungo viaggio in nave, quali indumenti prediligere e quali invece sono del tutto sconsigliati.

Il viaggio in nave richiede comodità

La parola d’ordine quando si effettua un qualsiasi viaggio è comfort. Infatti, sia che si prediliga il traghetto o che si abbia scelto un aliscafo o una vera e propria nave da crociera, quando ci si imbarca bisogna indossare abiti comodi che permettano di essere liberi nei movimenti e non costretti e rigidi. Bisogna fare anche attenzione al tessuto dei capi d’abbigliamento scelti. Quello da prediligere è il cotone puro, in qualsiasi stagione, poiché è quello che meglio riesce a far traspirare la pelle non facendo sudare eccessivamente e tenendo al caldo o riparati non appena si abbassano leggermente le temperature. Al giorno d’oggi si trovano moltissimi vestiti e opzioni che permettono di essere comodi e che sono pertanto indicati per i viaggi lunghi in nave: leggings, tute, pantaloni o jeans elasticizzati. Molte sono le possibilità per evitare tutto ciò che risulti attillato e stretto. Da preferire le t-shirt a manica corta con sopra una felpa o un cardigan. Le scarpe indicate sono quelle con sui si è maggiormente a proprio agio ma che non forzino il piede in una posizione innaturale. Questo significa niente tacchi o zeppe. Si a scarpe da ginnastica, da tennis e scarpe basse.

Vestirsi a strati per non sbagliare

La cosa migliore per far fronte ai differenti cambi di temperatura tra ambienti interni, esterni e spostamenti vari con tutti i bagagli appresso è quella di partire vestendosi a strati o come comunemente si dice, vestirsi a cipolla. Questo significa che si è sempre pronti sia nel caso si abbia davvero molto caldo e sia si voglia stare più coperti per proteggersi dal freddo. In questo caso è possibile coprirsi e scoprirsi anche più volte nel corso del viaggio, senza dover sudare. Molto importante è quindi viaggiare con una canotta, una maglietta a maniche corte e una felpa o un maglioncino. Non bisogna poi dimenticarsi un cappellino per proteggersi dal sole o dall’aria e un foulard o una sciarpa leggera.

Pantaloni lunghi o corti?

Questo fattore è sicuramente una questione sia di stagionalità che di gusti. Si consiglia sempre ai viaggiatori, per questione di igiene, di prediligere pantaloni lunghi anche in estate. Questo non significa necessariamente soffrire il caldo perché oltre al cotone, anche il lino si presta moltissimo ad essere un indumento leggero e versatile, oltre che comodo e non attillato. Oltre a ciò, bisogna tenere in conto prima di partire per il lungo viaggio in nave o in traghetto che potrebbe essere difficile, scomodo o impossibile, farsi una doccia prima di arrivare a destinazione e spesso le sedute a disposizione potrebbero essere poco pulite o non perfettamente corrispondenti al concetto di pulizia. Per questo motivo i pantaloni corti o le gonne mini e midi (ovvero quelle a lunghezza del ginocchio) sono da evitare.

L’importanza di avere sempre qualche capo di ricambio

Durante i viaggi non si sa mai se ci sarà qualche ritardo oppure tutto procederà come previsto. Per questo motivo è bene avere sotto mano, nella borsa o in uno zainetto, qualche ricambio utile nel caso ci fossero problemi. Non capita di rado di macchiarsi o addirittura di strappare magliette perché rimangono incastrate tra le valigie. Pertanto, oltre a una maglietta e una felpa un po’ più calda e spessa, è bene anche portarsi dietro un ricambio di calzini e qualche accessorio come occhiali da sole, cappellini, foulard e per le donne anche le calze per la circolazione. In linea di massima le scarpe scelte non dovrebbero far patire i piedi perché basse e da ginnastica ma è anche consigliato essere muniti di qualche cerotto.

Seguendo queste semplici regole su come vestirsi per un viaggio in nave è possibile ora prenotare un traghetto per Barcellona sapendo che anche il tragitto più lungo può trascorrere all’insegna del comfort.